venerdì 14 marzo 2008

Che rabbia certe volte!

Ma lo sapete che ieri ho subito un quasi furto???

Ero in bus, visto che sono andata a comprare il secondo comodino, che finalmente è arrivato. Li andiamo a prendere domani in macchina!!! Chiusa parentesi.

...Dunque ero in bus, alla mia fermata scendo e dietro ho un sacco di gente visto che è l'ora di punta. Ovviamente mi tenevo all'asta con la mano sx, lato della borsa... scendendo acchiappo la borsa e me la stringo come faccio sempre, allorché sento toccarmi l'avambraccio di sotto. Siccome so che li ho la tasca col telefono e il biglietto del bus, butto subito l'occhio e la vedo aperta.

Già sapevo cos'era successo.

Mi giro e urlo EHI!!! stavo per continuare con STRONZO RIDAMMI IL TELEFONO, quando mi sono resa conto che avrei dovuto tradurmelo mi sono fermata... Ed ecco che il chico pakistano che mi stava dietro mi allunga il telefono e me lo rida!!!!
Ugualmente poteva iniziare a correre e addio cellulare, ma qui se ti accorgi ti rendono la merce rubata senza dire nulla e con la faccia impassibile. Ovviamente gli ho urlato dietro un DEFICENTE che non ha capito ma forse anche si...

Il bello è che lo so chi è! E' lo stronzo pakistano del locutorio in fondo alla via, quello che ci ha messo mezzora per farmi una fotocopia, me lo ricordo perché già avevo notato la sua faccia di culo!

In pratica successo nulla, pero il telefono per pochi secondi è stato nelle sue mani....

Ecco, materiale da blog...

Morale: Se venite a BCN state sempre attenti a tasche e borse durante i trasbordi coi mezzi e nei locali affollati!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

santa pazienza per fortuna ti sei accorta ma spiegami un poco sta storia questi ti ristituiscono indietro il mal tolto io sinceramente lo avrei preso a calci nel sedere se fossi stata in te!!anche perchè se sai chi è potresti andare a fargli qualche dispettuccio..hihihi...vale

Anonimo ha detto...

mi dispiace per la disavventura, ma per fortuna finita bene. io da poco tempo porto al collo telefonino e due mazzi di chiavi(casa e neg) perche' temo lo scippo, in borsa pochi soldi e neanche la patente tanto vado a piedi. Reagire? ma qui a Pa non conviene, non si sa mai, si cerca di non creare l'occasione e stare sempre sul chi va la. I momenti di confusione o di affollamento sono brutti. dimenticalo!!
bacione
giu

pensierorosa ha detto...

dai, ti è andata bene...
però la cosa inquietante è che lo conosci... certo lui non ti ha riconosciuta nel momento in cui ti stava scippando (almeno voglio sperarlo)

strana però questa usanza di restituire il bottino qualora si venga beccati!!!

Akinogal ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.