mercoledì 21 novembre 2007

Festeggiamenti {Parte quarta}

Il lungo, ma piacevole viaggio in macchina, ci ha portato a Figueres. Paesotto famoso in quanto ospita il mausoleo di Dali'. Purtroppo/perfortuna siamo arrvati tardi, d'inverno chiude alle 17.30, noi siamo arrivati alle 17.25 e ci avrebbero dato solo mezz'ora per visitare il museo-tomba. Cosi' abbiamo deciso che era davvero un peccato vederlo di corsa visto anche il prezzo del biglietto, quindi abbiamo optato per fermarci a dormire e vedere il museo l'indomanio con la dovuta calma. Ci avviamo verso la piazza principale in cerca dell'ufficio del turismo perche' ci consigli un buon albergo barato (economico). Non trovandolo chiediamo a un vigile indicazioni e lui gentilissimo ci dice che il sabato e' chiuso. Ma con che senso mi chiudi un ufficio del turimo di weekend se e' proprio il weekend che si fanno le gite??? Vabbe', lui ci chiede amabilmente di che avevamo bisogno e gli diciamo che cerchiamo un albergo, e ci fa: Que sea barato? noi ovviamente : claro! E ci indica l'Hotel Europa, che non e' male e non costa molto. Poi passa alle indicazioni stradali, Girate li a destra proseguite e all'incrocio girate a sinistra, l'hotel sta giusto dopo il cuchara (cucchiaio). Grazie, grazie mille e ci avviamo. Dopo 3 passi Gabri mi fa: ma cos'e' il cucchiaio? E io: sara' magari un bivio o qualcosa cosi' non ne ho idea, non l'ho mai sentito per indicazioni stradali. Giriamo a sinistra al secondo incrocio come indicato ed eccolo il cucchiaio! Un cucchiaio davvero! Solo gigante lungo un 5 metri... una scutura! Ci siamo guardati: ma che scemi siamo, chiaro no! Ogni citta' che si rispetti ha un cucchiaio gigante mewsso da qualche parte! E noi che pensavamo a un bivio....

L'hotel ci e' stato molto ben consigliato, per 45 euri ci hanno dato una camera bellisima e discretamente grande con un bagno grande pure, con vasca e perfino bidet! e soprattutto super pulito!!! Appena vista la vasca ci siamo infilati nell'acqua bollente per toglierci di dosso la stanchezza del lungo viaggio... E poi ci siamo fatti un aperitivo ben comodi nel letto guardando la tv: i bisctti che mi ero portata in borsa e il moscato comprato per strada... bevuto a canna...
Questa si che e' vita!
Dopo esserci vestiti siamo usciti in cerca di un posto per cenare, la lonely planet ne indicava un paio. Ce li siamo segnati e via a spasso. Bellissimo.Primo non c'era freddo p[er nulla e poi i negozi erano ancora aperti anche se erano le 8! Quindi un'ora intera per girovagare e curiosare nei negozi! La Spagna e' troppo bella... Purtroppo i due posticini indicati dalla guida erano chiusi per ferie, non e' esattamente alta stagione adesso... Per fortuna pero' avevo adocchiato una birreria che faceva anche brace. Ci siamo diretti li e a parte il fumo dei clienti che aperitivavano e la cameriera dell'est con una faccia da funerale, era perfetto! Un sacco di birre, tapas e carne alla brace! Abbiamo aperitivato con qualche tapas tanto per calmare lo stomaco a semi digiuno dalla mattina e poi ci siamo fatti io una entrcote al pepe verde e lui una butifarra (salsiccia). Erano buonissimi e la carne super morbida e super abbondante. Conto? Super barato! Tipo sui 15 a testa con tre birre, tre tapas e due piatti di carne!
Tornati all'albergo abbiamo scoperto che le altre stanze occupavano una scolaresca francese che molto carinamente ha fatto macello fino alle 3 tenendoci discretamente svegli!

2 commenti:

pensierorosa ha detto...

direi che anche stavolta ci avete azzeccato sia con l'hotel che con la cena...

bella l'idea dell'aperitivo sul letto con tanto di moscato bebuto a canna!!

Sulla scolaresca in gita non oso nemmeno immaginare cosa possano aver combinato!

chicca2007 ha detto...

Il vinello era proprio buono... me lo sto finendo da sola un goccino ogni sera...